I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Estate e linea smagliante: la stagione delle bufale

Il nutrizionista avverte:

Pubblicato il 26/07/2013 da Prevenzione a tavola

Quest'anno il protagonista è il caffé verde, alimento pubblicizzato come 'potente brucia grassi', soprattutto in Rete. Ma sono molti gli aiutini di 'moda' che, di volta in volta, focalizzano l'attenzione dei patiti della dieta: le bacche di acai, il gambo d'ananas, estratti di frutti esotici o piu' casalinghe diete monotematiche: da quella del limone a quella del minestrone fino alla banana, o le sempreverdi iperproteiche, Dukan in testa. Sono le 'bufale' dimagranti che attraggono molti italiani soprattutto su Internet, e che d'estate vivono il loro periodo d'oro. 'Chimere' che pero' non rappresentano la soluzione ideale per ritrovare e mantenere la forma fisica. "A perdere peso in genere e' il portafogli e non mancano i rischi per la salute", avverte il nutrizionista Giorgio Calabrese dell'Universita' degli Studi di Alessandria. Per dimagrire realmente, spiega l'esperto all'Adnkronos Salute, "serve perdere grasso, mentre nella maggior parte dei casi con queste sostanze cio' non accade. Chi usa i diuretici perde acqua, chi usa le diete iperproteiche perde massa muscolare e acqua, cosi' come chi punta su un'alimentazione monotematica". Il segreto per ridurre il grasso, invece, "e' mangiare un po' di tutto, in quantita' minori ovviamente. Se noi vogliamo davvero dimagrire dobbiamo raggiungere un giusto rapporto tra zuccheri e grassi introdotti". Il concetto è semplice, dice Calabrese. "Noi siamo come macchine. Abbiamo bisogno, ad esempio, di un litro di carburante per fare 20 chilometri. Se il meccanismo, per uno squilibrio tra grassi zuccheri, si altera si crea una disfunzione che si traduce in peso eccessivo. Il nostro obiettivo deve essere quello di riportare tutto al meccanismo giusto". Non esistono cibi miracolosi in grado di far scendere l'ago della bilancia, avverte il nutrizionista. "Diete che puntano su un solo alimento, su una sostanza o su una riduzione esagerata di nutrienti sono sbagliate". Tutti gli "aiutini naturali proposti - continua Calabrese - partono da principi della fitoterapia. La maggior parte sono a base di carciofo, cumino, finocchio, tarassaco ecc. Si tratta di sostanze che possono anche far notare una riduzione di peso della bilancia, perche' aiutano a perdere acqua, ma non si e' effettivamente dimagriti. E i chili tornano rapidamente". Te' verde, spirulina dell'alga, ananas "possono essere anche sostanze benefiche, ma utilizzate come 'alimento centrale di una dieta' creano squilibrio, come la ripetizione esagerata di un alimento: limone, banane, minestrone ecc". Spesso tra l'altro, alcuni integratori a base di sostanze brucia grasso 'miracolose', "sono anche cari. E in questo senso la crisi sta avendo un effetto positivo perche' le vendite, viste le scarse disponibilita' economiche degli italiani, si stanno riducendo. Insomma: il difficile momento economico ci rende piu' saggi in campo alimentare", conclude l'esperto.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo