I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Douglas shock, cancro causato da sesso orale

Il responsabile sarebbe il papilloma virus umano (HPV)

Pubblicato il 03/06/2013 da Prevenzione a tavola

"Il mio cancro alla gola è stato causato dal sesso orale". Michael Douglas ha rivelato così i suoi segreti più intimi in un'intervista pubblicata oggi sul Guardian. "Senza essere troppo specifici - ha detto l'attore americano - questo tipo particolare di cancro è causato dal papilloma virus umano (HPV) che in realtà si trasmette tramite il cunnilingus". Il marito di Catherine Zeta Jones, che sta promuovendo il suo nuovo film 'Behind the Candelabra', ha aggiunto, scherzando, "se hai questa malattia il cunnilingus è anche la cura migliore". L'attore si è ripreso molto bene dopo la malattia che gli era stata diagnosticata nell'agosto 2010. Malattia che i medici all'inizio non avevano individuato, prescrivendo all'attore una cura con antibiotici.GINECOLOGI, IN AUMENTO TUMORI FARINGE A CAUSA SESSO ORALE - Sono in aumento in Italia, soprattutto tra i giovani, i tumori della faringe e della cavità orale causati dal virus Hpv trasmesso attraverso rapporti di sesso orale. A sottolinearlo, dopo che l'attore Michael Douglas ha dichiarato di essersi ammalato di cancro alla gola proprio a causa di questo tipo di rapporti sessuali, è il presidente della Società italiana di ginecologia (Sigo) Nicola Surico. I tumori alla cavità orale in Italia contano 10-12 mila casi nuovi l'anno: "Si stima - spiega Surico - che ben il 50% dei tumori dell'orofaringe siano attribuibili al virus Hpv trasmesso via sesso orale, così come il 15% dei tumori del cavo orale e il 21% di quelli alla laringe". Nei casi meno gravi, invece, il virus Hpv può causare la papillomatosi delle corde vocali, "una lesione precancerosa - spiega l'esperto - che si può curare tramite laser". Questo tipo di tumori, avverte il presidente dei ginecologi, "é in aumento soprattutto tra i giovani, e tra i maschi più che tra le donne. Ma un aumento di tali forme cancerogene legate al virus Hpv - aggiunge - si registra anche tra gli omosessuali, tra i quali sono in crescita i tumori retto-anali". Il problema, sottolinea lo specialista, é che "in questi casi non è possibile fare prevenzione poiché il profilattico non è utilizzabile". L'unica soluzione per prevenire questo tipo di tumori, afferma, "sarebbe dunque quella di estendere la vaccinazione contro l'hpv anche ai ragazzi maschi, mentre oggi è prevista solo per le ragazzine". Altro consiglio, rivolto a chi pratica il sesso orale, rileva lo specialista, "é di sottoporsi periodicamente ad un controllo dall'otorino, in modo da cogliere l'eventuale presenza di lesioni cancerose e precancerose alla laringe o al cavo orale quando sono ancora ad uno stadio iniziale". Ma, ovviamente, un ruolo fondamentale gioca anche la corretta informazione: "In molti casi i ragazzi non conoscono i rischi cui vanno incontro con il sesso non protetto o con il sesso orale, e per questo sono necessarie campagne informative mirate. Con tale obiettivo - ha annunciato il presidente Sigo - partirà a breve una nostra campagna, in collaborazione con la Società di andrologia e il ministero della Salute, per portare nelle scuole e negli ambulatori dei medici di base opuscoli informativi sulle malattie sessualmente trasmesse". (ANSA)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60

Soia ai bambini: sì o no?

Esisterebbe un rischio nel consumo abbondante e prolungato di prodotti di soia: i fitoestrogeni

Il latte vegetale più equilibrato è quello di soia

Studio ha analizzato latte di mandorla, soia, riso e cocco

Curcuma, la spezia che migliora la memoria e l’umore

Potrebbe contrastare anche l'Alzheimer. Ecco qualche ricetta per utilizzarla in cucina

Il miglior farmaco naturale si chiama melagrana

I suoi principi attivi sono utili nella prevenzione e nel trattamento di moltissime patologie

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.